NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itQatar

Cosa fare Cosa vedere Passeggiando

Cosa visitare a Doha, capitale del Qatar tra modernità e tradizione

cosa visitare a Doha - souq di Doha con bandiera, negozi e gente in strada

Foto di Michela Caldara

I miglior posti da visitare a Doha, dove poter camminare ed intrattenersi tra caffè e piccole gallerie d’arte, in inverno come in estate.

Souq Waqif

Un posto da visitare a Doha è il souq, un’esperienza da fare non solo perché è qualcosa di diverso, ma anche per apprezzare l’architettura tradizionale locale che qui si riscontra più che in altri posti. A Doha si trova Souq Waqif che nel tempo è stato ristrutturato, ma che affascina sempre chi viene da fuori. Nonostante sia vecchio di cent’anni, questo souq nel 2005 era ancora piccolo con le strade non asfaltate ed alcuni edifici un po’ decadenti. Nel 2006 è stato ristrutturato. Souq Waqif nacque infatti come un mercato provvisorio (“waqf” in arabo vuol dire in piedi), poiché un tempo qui arrivava l’alta marea e bisognava sbrigarsi a vendere la merce. Infatti si ritrovavano i beduini a vedere bestiame ed ogni sorta di bene.

Souq Waqif Di Sera gente che passeggia
Souq Waqif – foto di Michela Caldara

Oggi questo posto affascina e si possono trovare ogni tipo di spezie ed oggetti d’artigianato. Nella sua ultima ristrutturazione è stato costruito anche un parcheggio sotterraneo. Ci sono anche caffè e ristoranti dove è possibile anche fumare la shisha.

Katara Cultural Village

Un altro posto sicuramente interessante da vedere è il Katara Cultural Village. Costruito lungo il mare secondo i canoni dell’architettura tradizionale, a Katara si trovano due teatri, il Planetarium, un anfiteatro all’aperto, il DFI (Doha Film Institute), gallerie d’arte e l’Accademia della Musica. Durante l’anno vengono tenuti vari eventi come il Dhow Festival, prendendo il nome dalle imbarcazioni locali (Festival del Mare), Jazz Festival o festival internazionale del folklore.

Katara Cultural Village
Katara Cultural Village – @ladymarmaladedoha

Oltre alla parte prettamente culturale, Katara è un posto ideale per camminare all’aperto, poter prendersi un caffè o poter mangiare nei tanti ristoranti presenti. Anche d’estate con le alte temperature del Qatar, qui e’ possibile camminare nelle vie costruite con piccoli canali d’acqua ai lati e tende collegate tra gli edifici che proteggono dal sole. Nei pressi di Katara c’e’ anche il Parco Katara Hills Garden da poco inaugurato dove si può fare una bella passeggiata in mezzo al verde e che a febbraio 2020 ha ospitato Al Wasmi Garden Festival, un festival dei fiori con vari paesi partecipanti.

The Pearl

Merita una visita anche The Pearl, che risulta sicuramente gradevole per poter passeggiare vicino al mare. Quest’isola artificiale di Doha costruita interamente sul mare, e collegata alla terra ferma con un ponte, è stata costruita su isolotti di sabbia. La prima parte, chiamata Porto Arabia, è stata la prima parte ed essere completata.

Più in là si trova Medina Central, che vagamente ricorda l’architettura di posti di mare in Andalusia. Un’altra delle zone da visitare al Pearl è il Qanat Quartier, su canali d’acqua, ispirato totalmente a Venezia, con tanto di piccolo ponte vagamente somigliante a quello del Rialto. Camminare a The Pearl risulta gradevole in una città in cui si va in macchina ovunque. Lontano dai rumori delle macchine ci si può rilassare, si sente l’odore del mare e c’è la possibilità di poter mangiare un boccone in uno dei tanti ristoranti della zona.

Cosa visitare a Doha, capitale del Qatar tra modernità e tradizione ultima modifica: 2020-06-22T09:00:00+03:00 da Michela Caldara
To Top